Menu

Ricerche genealogiche

L'Archivio Storico Diocesano non dispone di un apposito servizio dedicato alle ricerche genealogiche.

Per eventuali ricerche a distanza è richiesto a titolo di rimborso spese un corrispettivo per le ore dedicate dal personale d'archivio alla ricerca stessa.

Che ricerche genealogiche posso fare presso l'Archivio?

Poche e limitate, perché gli archivi parrocchiali in cui si conservano i registri di battesimo, cresime, matrimoni e morti sono di norma conservati presso le singole parrocchie.

Quali documenti genealogici ci sono in Archivio?

L'Archivio conserva i cosiddetti Transunti, cioè relazioni periodiche inviate dai parroci alla Curia diocesana, in cui erano indicati nati, morti e matrimoni celebrati ogni anno. I transunti coprono solitamente un arco cronologico che va dal 1802 al 1970 circa. Non tutte le parrocchie però hanno inviato, nel corso dei secoli, transunti completi.

Di che dati devo disporre?

Per effettuare ricerche a distanza è necessario disporre dei seguenti dati: nominativo della persona di cui ricercare gli atti di battesimo o di matrimonio, anno del battesimo o matrimonio, parrocchia dove il sacramento è stato celebrato. 

Qual è il costo per le ricerche a distanza?

Per avere un preventivo del costo, è opportuno contattare via email l'Archivio precisando il tipo di ricerca di cui si ha necessità.

Se la ricerca non comporta difficoltà particolari nel reperimento dei documenti, i costi indicativi sono i seguenti:

Euro 25 per ogni nominativo da ricercare + euro 5 per ogni scatto fotografico richiesto. 

 

 

 

 

Torna in alto